sesso-anale-per-gay-prima-esperienza
Blog

Gay Sex: Come fare sesso anale per la prima volta?

Il sesso anale sta diventando molto famoso nei ultimi 10-15 anni. Ma molte persone ancor oggi hanno paura di farlo per prima volta, pensando che penetrazione anale sia molto doloroso e non riescono a chiedere consigli apertamente al riguardo. Ho sentito molti ragazzi dire che non possono prendere un cazzo nel culo. Perché credono che non possano godere fino in fondo.

Preparati per il primo sesso anale

Proviamo a vederla con un’ottica diversa, prendiamo per esempio il tennis, se lo paragoniamo al sesso, possiamo dire che sono entrambe attività fisiche. Per imparare bene il tennis, abbiamo bisogno di un uomo con molta esperienza che istruisce un’ altro che ne ha di meno. Ci sono così tante cose su cui concentrarsi: le basi, la posizione, la preparazione per uno scatto e poi il potenziamento dell’attacco. Uno ha bisogno di quella strana combinazione di rilassamento e forza, così da mantenere gli occhi sulla palla. Poi serve molta pratica, tempo, facendo molte cose da soli.

Ci sei tu e il tabellone, devi battere la palla contro il muro ancora e ancora, perché serve lavorare duramente. Tutta questa pratica è necessaria in modo tale che quando giocherai in una partita vera e propria con un buon giocatore, potrai competere ad armi pari. E se sarai fortunato potrai anche vincere. Se invece perderai, spero che tu possa godere dei lanci che avrai fatto. E vorrai giocare di nuovo contro di lui, per vedere se riuscirai a prendere il sopravvento.

Tutti ci impegniamo a diventare duri. A me è successo quando ho visito questo sito, sapendo che avrei letto cose esplicite sul sesso omosessuale.

Non posso negare  quanto io diventi duro al solo pensiero ad altri uomini che diventano duri e arrapati come me. Mi piace quando mi scrivono, perché so di aver attizzato i loro cazzi, come lo è il mio in questo momento. Adoro tutte le diverse fasi della rigidità del cazzo, dal risveglio alle prime goccioline di pre coito. Se siete appassionati del sesso maschile, cominciamo con la masturbazione. Molte volte il masturbarsi porta a quel punto in cui mi trovo a venire da un momento all’altro, attraversato da lunghi respiri, tesi e rilassati allo stesso tempo. E quando vengo e sparo, cerco di continuare e lavorare sugli ultimi spasmi.

Sta tutto nella pratica mentale del gioco del godersi il sesso con un altro uomo. Ci sono molti ragazzi che pensano di non poterlo prendere da dietro. Questo non ha senso per me, almeno da un punto di vista fisico. Non esistono ragazzi che se la possono fare penetrazione anale e altri no.

Si tratta di familiarizzare con il proprio pene. Supponiamo che evitate completamente quella zona, ma in un momento di passione, chi può lavorare nell’ignoto? Penso che sia necessario acquisire familiarità con la propria parte sul retro, e trattarla come si deve. Un ottimo modo per iniziare a farlo è sotto la doccia.

Sono sicuro che sei un po’ come me a cui piace insaponare il cazzo e le palle quando sono bagnate. Mi diverto, ma di solito non abbastanza per diventare duro. Mi piace solo toccarmi, insomma un buon divertimento pulito. Lo stesso vale per il buco del culo. Anche a lui piace il sapone che fa da lubrificante. È facile far scorrere le dita. Sono abituato e non vedo l’ora di ripulire quel posto. Mi trovo bene ad avere un dito dentro. Quando lo confesso a un ragazzo questo lo eccita.

Una cosa che non pratico abbastanza quanto  vorrei, è proprio prenderla nel culo.

Ci vuole un piccolo sforzo mentale per arrivare in basso, far arrivare le dita  lì e le mie palle saltano. Sento l’odore, e di nuovo il mio cazzo salta e mi stringo. Riprendo il dito dal culo e lecco le dita come un cazzo. Ora che il mio dito è tutto lubrificato con la saliva, so che entrerà molto più facilmente. Le mie gambe si rilassano, e i miei fianchi continuano a muoversi. Allora  mi ricordo di un piccolo trucchetto che mi ha insegnato un’educatore sessuale.  Quando il dito inizia a premere contro il buco, ruotarlo di 90 gradi, e farlo scivolare dentro un po’ alla volta, facendo sii che la spinta sia costante ma passiva.
Il dito e i fianchi devono lavorare ad un’unisono.  Se un ragazzo ti sta dando rapporto anale, è un errore sdraiati lì e prenderlo come viene. Invece, devi saperlo portare dentro  a modo tuo, facendo capire che hai bisogno di più di lui. Alcuni ragazzi hanno il loro ritmo impostato, allora in quei casi impara a rotolare con lui facendolo capire che è il tuo primo anale, e farti scopare come se fossi una cagna.

Dategli un bersaglio mobile da inchiodare, e lo farà. Mi piace avere un dito stipato nel profondo.  Provare quella sensazione di riempimento e quella scopata profonda dall’interno.

Parliamo anche di dildo. Quando non ho un compagno ”umano” i dildo possono essere un buon sostituto. Sulla base della mia esperienza personale, penso che i dildo di silicio dovrebbero essere banditi, o almeno non quotato così tanto sul mercato. Potrebbe essere un buon passatempo pensare a tutto quelle cose che ami dei cazzi, e si dovrebbe ottenere una bella lista lunga.

 Insomma i cazzi adorano gli altri cazzi, è alla chiave delle relazioni omosessuali.

 Iniziando con la pelle delle palle così morbida, e poi il membro fermo ma ancora un po’ spugnoso, e caldo. Questo è quello che voglio succhiare, questo è quello che voglio nel culo. I dildo di silicio non hanno nessuno di queste qualità. La superficie esterna è di plastica liscia e l’asta è così dura che può essere usata come un’ arma. Invece preferite un dildo “cyberskin”. Andate avanti nel leggere quello che vi sto raccontando, e poi deciderete voi stessi se comprarne uno o meno.

Ho appena tolto il mio dildo di cyberskin dalla borsa dei miei sex toys. Non c’è modo di frenarmi e inizio a succhiarlo, prendendolo in bocca fino a quando non raggiungo un punto in cui il succhiare il cazzo compete con la respirazione, ma il succhiare il cazzo diventa una priorità.

I dildo sembrano più sexy ricoperti di saliva. Mi piace strofinare il mio cazzo contro il dildo, pene contro pene, palle contro palle. Posso fare questo tipo di sfregamento a lungo, cazzo contro cazzo. Ma c’è di più da esplorare, quindi lascio andare il dildo nella mia fessura. È bello essere toccato lì quando sono così eccitato.

Se mi dovessi esercitare a farmi scopare da un uomo, avrei bisogno di almeno tre dita.

Il secondo dito è piuttosto semplice. È il terzo che apre il buco come un cerchio, e ciò richiede pratica e lubrificazione. Lavora sulla velocità e la sicurezza per spalancarlo con tre dita.

So di essermi perso nella lussuria.  Ma ho delle regole precise, e la prima regola è quella delle tre dita, che è abbastanza semplice da seguire quando nuoto nei suoni e odori del sesso: una scopata a tre dita prima di inculare il culo.

È chiaro quando il tuo uomo vuole entrare in te, e inizia a cercare il preservativo, è il momento di prepararsi. Se nessun dito ha ancora aperto la porta e  lui sta rotolando il preservativo sul suo glorioso membro, il quale hai recentemente ingoiato tutto fino in fondo, devi portare alla svelta quelle tre dita lubrificate, e serve abilità e non magia.

Lubrificare e andare dentro uno, due, tre. Non aver paura di aprirlo troppo: puoi e lo bloccherai su di lui una volta che sarà entrato. Potresti anche provare ad inserire il quarto dito. Perché se sarà la tua prima volta, si posizionerà per muoversi dentro di te,  e in questo modo scivolerà dentro con facilità e tu non  sentirai minimamente del dolore. Anzi avrai una bella sessione di sesso anale. So di poter far entrare un cazzo a tre dita da un buco asciutto e stretto in meno di venti secondi. Ve lo dico con sicurezza perché l’ho cronometrato. Questo è un gioco divertente da praticare. Avere questa abilità ti dà grande fiducia: se si dimentica di aprirti, allora  sta a te farlo, mentre lui maneggia con il preservativo, approfitta del tempo a te concesso.

La mia sessione di dildo si evolve allo stesso modo. Una volta che il terzo dito è dentro e apre quel buco stretto, sento il bisogno di riempirlo con un cazzo. È così eccitante avere un cazzo premuto contro il buco scivoloso e lubrificato. Ci vuole un po’ di pressione per entrare. Quanta pressione, dipende da quanto bene le dita hanno preparato il buco per il lavoro.  Vedi, è quello che succede quando lavoro il mio dildo, penso esplicitamente come gli uomini mi hanno scopato, cosa mi piace del fatto che gli uomini mi scopino. È tutta una preparazione mentale ad essere fottuto, di esercitarsi nella meccanica, quindi quando il ragazzo va a mettersi il preservativo, sai cosa fare per godertelo a pieno.

Una volta che ho un dildo nel culo, non dura troppo a lungo. Perché vengo facilmente.

A volte leggo nelle riviste che ai ragazzi che sono in fase di conoscenza del sesso anale piace farlo, con qualcuno alle prime armi come loro.

Ma non è una buona idea. Il sesso richiede tecnica,  i due principianti lo farebbero con molta energia, e l’imbarazzo della prima vota potrebbe uccidere l’accoppiamento. Tanto meglio sarebbe trovare un veterano. Evita i ragazzi che dicono di essere i “migliori” che si traduce in un ragazzo che scopa senza ascoltare. Trova un ragazzo più grande, con esperienza con cui farlo la prima volta. Amano dimostrare come l’atto tra due uomini sia bello. Possono essere molto comprensivi con la tua confusione della prima volta.

Per quanto forte può essere il tuo desiderio di scopare. Certo che lo prenderanno approfittane e fatti fottere, ma è quello che entrambi volete.

Se ti alleni, puoi davvero divertirti a prenderlo.